L’INT di Milano punta i riflettori sugli adolescenti

L’INT (Istituto nazionale dei tumori) di Milano punta i riflettori sugli adolescenti malati di cancro. Perché proprio su questa fascia della popolazione? La risposta viene dai risultati di uno studio europeo, EUROCARE-5, condotto da un gruppo di ricerca dell’Istituto meneghino, che dimostra come gli adolescenti e i giovani adulti abbiano una minore probabilità di sopravvivenza se rapportati ai bambini. Le differenze tra i gruppi di

(continua)

Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, vi preghiamo di inserire nome utente e password.

Login utenti registrati
   
Nuovo utente
*Indicare l'accettazione delle condizioni di servizio TOS
*Campo obbligatorio