Un “mix” di proteine e vitamina D riduce la mortalità negli anziani malnutriti

Un “mix” di proteine e vitamina D riduce del 50 per cento il tasso di mortalità, nei 90 giorni successivi alla dimissione ospedaliera in una popolazione di pazienti anziani malnutriti con malattia cardiaca o polmonare. Sono queste le conclusioni dello studio NOURISH, pubblicato su Clinical Nutrition e presentato anche al 1° Congresso SINuC (Roma, 8-10 giugno). Secondo gli Autori, in questa popolazione si potrebbe salvare

(continua)

Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, vi preghiamo di inserire nome utente e password.

Login utenti registrati
   
Nuovo utente
*Indicare l'accettazione delle condizioni di servizio TOS
*Campo obbligatorio