All’Humanitas il primo centro italiano per malattie immuno-infiammatorie

Un centro ospedaliero unico per malattie immunitarie e infiammatorie. L’iniziativa è dell’ospedale IRCCS Humanitas di Milano che nel nuovo Immuno Center riunisce le competenze di specialisti in Gastroenterologia ( prof. Silvio Danese), Pneumologia e Allergologia (prof. Giorgio Walter Canonica), Dermatologia (prof. Antonio Costanzo) e Reumatologia (prof. Carlo Selmi).

L’obiettivo è quello di fornire percorsi di diagnosi e cura integrati e trasversali per una serie di patologie in cui esiste un legame tra infiammazione e malfunzionamento del sistema immunitario.

 

Humanitas Immuno Center
Alcune patologie trattate

Gastroenterologia: malattie infiammatorie dell’intestino, ovvero malattia di Crohn, colite ulcerosa, colite indeterminata e coliti microscopiche (colite linfocitica, colite collagena, coliti eosinofile).

Dermatologia: psoriasi, dermatite atopica del bambino e dell’adulto; orticaria, idrosadenite suppurativa, sclerodermia, lupus cutaneo e le malattie autoinfiammatorie.

Pneumologia: asma bronchiale, flogosi allergica, eosinofilie distrettuali e sistemiche (che includono anche la poliposi), EGPA – Churg-strauss syndrome, mastocitosi, Bronco Pneumopatia Cronica Ostruttiva.

Reumatologia: artrite reumatoide e spondiloartriti (psoriasica ed associata ad IBD), connettiviti (lupus, sclerosi sistemica, miositi, sindrome di Sjögren).

 

“Le malattie infiammatorie croniche intestinali, – precisa il prof. Silvio Danese, coordinatore dell’Immuno Center – hanno meccanismi molecolari comuni alle patologie infiammatorie della pelle e delle articolazioni. La comprensione di tali complessi meccanismi fornisce la base per l’innovazione terapeutica attraverso i nuovi farmaci biologici, che permettono di trattare contemporaneamente infiammazione presente in organi diversi”.

“La pelle è spia di numerose malattie sistemiche – spiega il prof. Antonio Costanzo, responsabile della Dermatologia dell’Humanitas  – e l’infiammazione cutanea può favorire la comparsa di malattie cardiovascolari, reumatologiche e dell’apparato respiratorio. Per questi motivi il paziente con malattie infiammatorie cutanee come psoriasi, dermatite atopica o orticaria, deve essere gestito dal dermatologo assieme ad un team multidisciplinare di professionisti”.

“Le malattie reumatiche sono spesso sistemiche, ossia possono colpire organi diversi – spiega il prof. Carlo Selmi, responsabile di Reumatologia dell’Humanitas -. I pazienti affetti da artrite, ad esempio, frequentemente sviluppano psoriasi, malattie infiammatorie intestinali ed infiammazione polmonare. Fondamentale, dunque, mettere il paziente al centro di una visione clinica globale, per seguirlo a 360 gradi così da garantirgli cure più efficaci e personalizzate che prevengano le disabilità”.

“La moderna Pneumologia necessita di un team multidisciplinare per una gestione ottimale del paziente asmatico o affetto da altra malattia infiammatoria polmonare – commenta il prof. Giorgio Walter Canonica, responsabile del Centro di Medicina Personalizzata: Asma e Allergie di Humanitas. – Lo pneumologo-allergologo applica la Medicina di Precisione, che bersaglia con farmaci biologici il meccanismo da cui origina la malattia e che spesso è comune a più patologie di differenti organi. Applica inoltre la Medicina Personalizzata, che mette al centro il paziente, fruendo dell’apporto del dermatologo, del gastroenterologo e del reumatologo”.

L’apertura del centro conferma anche la particolare attenzione dell’Humanitas per la medicina di genere. Le malattie autoimmuni e infiammatorie hanno infatti una prevalenza maggiore nella popolazione femminile.