Cancro colorettale, come prevenirlo con dieta e attività fisica

L’American Institute for Cancer Research (AICR) and the World Cancer Research Fund (WCRF) hanno pubblicato un nuovo report sulla possibile riduzione del rischio di cancro del colon e del colon retto.

Il report utilizza i dati raccolti dal Continuous Update Project (CUP) un programma internazionale che analizzare la ricerca a livello globale su come la dieta, l’alimentazione, l’attività fisica e il peso influenzano il rischio e la sopravvivenza del cancro.

Il report sul cancro colorettale ha preso in considerazione 99 studi che hanno coinvolto 29 milioni di persone e 247.000 casi di cancro colorettale.

La principale novità di questo aggiornamento riguarda l’inserimento dei cereali integrali tra i fattori con “forte evidenza” di abbassare il rischio di tumori del colonretto.
Gli altri fattori con forti evidenze di abbassamento del rischio sono l’attività fisica, il consumo di cibi ricche di fibre, di latticini e di supplementi di calcio: Mentre il maggior grado di evidenza di aumento del rischio riguarda carni rosse, lavorate, alcol e grasso corporeo.

Nella tabella le evidenze individuate dal report:

Cancro colorettale-tabella1

 

Leggi qui il report completo CUP Colorectal Report 2017