Prevenzione CV, un progetto per far muovere gli italiani

La sedentarietà è un fattore di rischio importante per le malattie cardiovascolari ed è quindi fondamentale incentivare l’attività fisica con programmi di prevenzione. Questo è l’obiettivo del progetto: “La prevenzione cardiovascolare sCorre in Italia”, promosso da Boehringer Ingelheim e rivolto a tutte le strutture sanitarie.

Sul sito www.laprevenzionescorre.it è disponibile un bando a cui possono partecipare Enti Ospedalieri Pubblici, ASL, Fondazioni e IRCCS italiani con progetti che saranno poi valutati dai cittadini.

Il concorso si svolge in tre fasi. La prima è quella della raccolta dei progetti sul sito. Le candidature possono essere inviate dal 26 giugno al 26 settembre 2017. I progetti dovranno essere aderenti al tema, avere una componente clinica e sociale ed essere corredati da importanti elementi di fattibilità come il prospetto finanziario, la durata, la stima dei benefici (sociali, prevenzione, ecc.), l’impatto atteso.
Nella seconda fase, i progetti saranno esaminati e validati da Boehringer Ingelheim, che li valuterà in termini di pertinenza rispetto al bando e ai criteri identificati. La rosa dei progetti selezionati sarà quindi sottoposta a una “giuria popolare”: dal 2 ottobre al 30 novembre tutti i progetti pervenuti e valutati idonei, potranno essere consultati su laprevenzionescorre.it e votati tramite i canali social.

L’abitudine a una vita sana e attiva sarà il criterio per poter accedere al voto: l’utente dovrà scattare, infatti, una foto ove sia visibile il numero di km percorsi camminando, correndo o andando in bici, rilevati attraverso una qualsiasi App o altro strumento di rilevazione digitale. La foto dovrà essere postata con profilo pubblico su facebook, instagram o twitter con le modalità indicate sul sito.
La terza e ultima fase, entro i primi di dicembre, vedrà quindi la proclamazione tramite voto popolare, unito alla valutazione della Giuria di esperti, dei progetti vincitori che, in occasione di un evento celebrativo, riceveranno in premio un contributo economico per la loro realizzazione.

“Con questa iniziativa vogliamo far sCorrere in tutta Italia nuove energie e risorse a favore della prevenzione cardiovascolare, scendendo in campo accanto a strutture sanitarie, medici, pazienti e cittadini. – spiega Sabine Greulich, Presidente di Boehringer Ingelheim Italia- Perché muovendoci tutti insieme, nella stessa direzione, possiamo fare la differenza”.