Tumore al seno, il racconto delle donne

Cosa significa vivere con un tumore al seno metastatico? Lo può raccontare bene solo chi vive in prima persona questa condizione. Le donne e le loro storie personali sono le protagoniste di “Voltati. Guarda. Ascolta. Le donne con tumore al seno metastatico” campagna nazionale di sensibilizzazione promossa da Pfizer in collaborazione con Fondazione AIOM – Associazione Italiana di Oncologia Medica e Europa Donna Italia.

Dei circa 50.000 nuovi casi annui di tumore al seno solo il 5-10% è in fase metastatica al momento della diagnosi, ma circa il 30% delle pazienti con diagnosi precoce va incontro a questa evoluzione della malattia.

Si calcola che siano almeno 30.000 le donne italiane con questa condizione, con un’eta media di 54 anni (indagine GFK-Eurisko per Europa Donna), il 30% ha meno di 45 anni e una vita affettiva, relazionale e familiare molto intensa. La maggioranza è sposata e la metà ha un figlio ancora minorenne, il 40% lavora.

«Proprio perché si tratta di persone ancora giovani e socialmente, professionalmente e sessualmente attive, sulla vita di queste donne la malattia ha un impatto ancora più rilevante», afferma Rosanna D’Antona, Presidente Europa Donna Italia. «Per il 66% delle intervistate la malattia interferisce in modo consistente con lo svolgimento delle normali attività quotidiane, percentuale che sale al 70% in riferimento all’attività lavorativa. La malattia e la terapia influiscono anche sulla vita affettiva e sessuale e a soffrirne in modo ancora più importante sono le donne più giovani tra i 35 e i 45 anni».

Per dare voce a queste donne e ribadire l’importanza di garantire il diritto alla migliore qualità di vita possibile, l’accesso alle migliori terapie disponibili, la continuità o il reinserimento lavorativo, la campagna punta a far conoscere le storie personali di chi si trova in questa condizione.

La prima fase dell’iniziativa, fino al 15 luglio, prevede la raccolta delle storie che le pazienti saranno invitate a scrivere e caricare sul sito voltatiguardaascolta.it. Nella seconda fase verranno scelte tre storie emblematiche che saranno diffuse attraverso la pubblicazione in volumetti in edicola, su vari canali web, con letture alla radio di tre attrici professioniste ed eventi di piazza in diverse città italiane.