Asma e BPCO, a maggio una settimana di controlli gratuiti

Dal 21 al 25 maggio in occasione  della “Control’ASMA&BPCOweek” in 50 Centri specialistici di Pneumologia o Allergologia sarà possibile, per quanti abbiano già ricevuto una diagnosi di asma o BPCO, effettuare una visita di controllo gratuita.

L’iniziativa è promossa da FederASMAeALLERGIE Onlus, con il patrocinio di SIAAIC e di SIP/IRS, e con il supporto non condizionato di AstraZeneca.

Obiettivo della settimana è quello di sensibilizzare pazienti e opinione pubblica sui rischi connessi a due comuni patologie respiratorie, troppo spesso trascurate perché sottovalutate. Le statistiche ci dicono che solo poco più della metà dei pazienti con asma (56%) assume farmaci in maniera continuativa e regolare, mentre il 44 % evita di prenderli o li sospende o ne cambia il dosaggio senza consultare il proprio medico. Tra i motivi più frequenti di non aderenza alle terapie emerge che il 33% dei pazienti pensa di stare meglio e di non averne più bisogno, il 21% crede che i farmaci servano solo quando si manifesta la difficoltà a respirare, infine il 18% è convinto che la malattia non richieda una terapia così prolungata.

“La mancata aderenza alle terapie –  ha dichiarato Carlo Filippo Tesi, Presidente FederASMAeALLERGIE Onlus – Federazione Italiana Pazienti – è principalmente dovuta alla scarsa consapevolezza dell’importanza di seguire una terapia continuativa per una condizione cronica come l’asma o la BPCO. Iniziative come questa nascono dalla volontà di sensibilizzare quanto più possibile i pazienti, e non solo, su patologie con un forte impatto sulla qualità di vita, ma anche sui benefici di una corretta aderenza alle terapie, necessaria per controllare la malattia, migliorare il proprio stato di salute ed evitare ricoveri in pronto soccorso. In questo senso, oltre alle campagne di sensibilizzazione, fondamentale è il ruolo del medico: pneumologo, allergologo e medico di base sono tutti chiamati a spiegare a fondo ai pazienti la malattia, le sue conseguenze e le modalità più appropriate per trattarla e prevenire complicanze. Un paziente informato, che conosce la propria malattia, sarà un paziente più consapevole e certamente più aderente alle prescrizioni del medico”.

Per accedere a uno dei 50 Centri specialistici di Pneumologia o Allergologia distribuiti su tutto il territorio nazionale i pazienti hanno a disposizione un Numero Verde (800 62 89 89), attivo fino al 25 maggio dal lunedì al venerdì (09.00- 13.00/14.00-18.00), per  prenotare la propria visita di controllo gratuita per una valutazione dello stato della malattia e ricevere informazioni utili alla sua gestione.

A supporto dell’iniziativa, inoltre, il sito internet www.controlasmabpcoweek.it e una pagina Facebook www.facebook.com/controlasmabpcoweek dove poter trovare indicazioni e approfondimenti.

Articoli collegati