Menopausa, la terapia ormonale riduce il rischio di aumento del grasso addominale

menopausa_terapia

Dopo la menopausa la massa grassa e il tessuto adiposo addominale tendono ad aumentare, mentre la massa magra tende a diminuire.

Un nuovo studio pubblicato dal Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism ha rilevato che le donne in menopausa che si sottopongono a terapia ormonale tendono ad avere meno massa grassa, in particolare nella zona addominale, e un maggior controllo del peso corporeo.

I ricercatori hanno lavorato su un sottogruppo di donne monitorate all’interno del CoLaus, uno studio prospettico in corso per valutare i fattori che influenzano le malattie cardiovascolari.

1.086 donne in post-menopausa con età compresa tra 50 e 80 anni sono state sottoposte a DXA (Dual X-ray Absorptiometry) per misurare la loro composizione corporea. Dopo aver escluso le donne che assumevano farmaci estrogenici, 1.053 partecipanti sono state suddivise in tre gruppi: donne in terapia ormonale, donne che l’avevano utilizzata in passato e donne che non hanno mai seguito questa terapia.

Le donne in terapia ormonale mostravano livelli significativamente più bassi di tessuto adiposo addominale rispetto alle donne che non l’avevano mai ricevuta. Le donne che avevano seguito una terapia ormonale tendevano anche ad avere livelli leggermente più bassi di massa grassa totale e BMI.

Tra le donne che avevano precedentemente usato la terapia ormonale in menopausa, l’analisi non ha rilevato alcun effetto residuo sul tessuto adiposo addominale. Indipendentemente dalla durata della terapia e dal tempo trascorso dall’interruzione della stessa, i risultati hanno mostrato un rapido effetto “rebound” nell’accumulo di grasso.

“L’effetto protettivo è scomparso rapidamente dopo che le partecipanti hanno smesso di ricevere la terapia ormonale.” specifica Georgios E. Papadakis, del Servizio di Endocrinologia, Ospedale universitario di Losanna ( Svizzera).

“Il grasso addominale rappresenta un rischio per la salute cardiovascolare e delle ossa”, aggiunge Papadakis. “Quando le donne interrompono la terapia ormonale in menopausa, devono essere consapevoli del rischio e idealmente dovrebbero aumentare la loro attività fisica per contrstare il possibile aumento di peso”.