Prevenzione cardiovascolare sulle note di Luca Carboni

La forza comunicativa della musica e di un cantante di successo per sostenere un messaggio di prevenzione. Questa l’idea alla base della campagna “Il battito del cuore”, lanciata da Bayer in occasione della Giornata Internazionale del Cuore, che si celebra il 29 settembre.

Il testimonial della campagna è Luca Carboni, popolare cantautore bolognese, che ha messo a disposizione una canzone scritta nel 1993, ”Il mio cuore fa ciock”, riproposta in una versione speciale, realizzata con l’apporto di un coro composto da membri dell’associazione A.L.I.Ce. Italia onlus. Si tratta di persone, che hanno superato un ictus cerebrale e hanno una condizione di afasia o comunque di forte difficoltà a parlare. Il “coro degli afasici di Genova” è un progetto di A.L.I.Ce. Liguria Onlus ed ha l’obiettivo di aiutare i pazienti a superare la condizione di isolamento causata dalle difficoltà ad esprimersi.

Il video della canzone cantata da Carboni con alcuni membri del coro dei pazienti è visibile sul sito www.ilbattitodelcuore.it e sui social. Anche il logo della campagna è firmato da Luca Carboni, che, nella conferenza stampa di presentazione, ha raccontato di averlo disegnato alcuni anni fa dopo la perdita di sua madre, scomparsa per un infarto.

 

 

Articoli collegati