Ipertensione, l’effetto camice bianco non trattato può raddoppiare il rischio di morte

Viene definita ipertensione da camice bianco una condizione, piuttosto comune, per cui i valori pressori del paziente salgono oltre le soglie normali solo in presenza del dottore, cioè quando la pressione viene misurata in ambulatorio, o comunque in situazioni che generano ansia.

Questa forma di ipertensione viene spesso considerata secondaria a fattori emotivi. Un nuovo studio appena pubblicato su Annals of Internal Medicine suggerisce però che l’ipertensione da camice bianco non trattata dovrebbe essere considerata un fattore di rischio primario per eventi cardiovascolari e potrebbe addirittura raddoppiare il rischio di morte per cause CV.

Lo studio, condotto da Jordana B. Cohen e coll. dell’University of Pennsylvania, Philadelphia (Usa), è una meta-analisi di 27 studi osservazionali, che hanno coinvolto un totale di 60 mila pazienti. In questi trial, con un follow up minimo di 3 anni, è stato valutato il rischio cardiovascolare in soggetti con ipertensione da camice bianco non trattata, oppure con effetto camice bianco trattato o con valori pressori normali.

I ricercatori hanno scoperto che i partecipanti con ipertensione da camice bianco non trattata avevano il 36% in più di probabilità di sviluppare malattie cardiache, il 33% in più di probabilità di morire prematuramente per qualsiasi causa e il 109% in più di probabilità di morire di malattie cardiache. L’effetto del camice bianco trattato, invece, non era correlato con un rischio cardiovascolare più elevato.

Gli autori concludono che: “L’ipertensione da camice bianco non trattata, ma non quella trattata, è associata ad un aumentato rischio di eventi cardiovascolari e di mortalità per tutte le cause. Il monitoraggio della pressione arteriosa al di fuori dell’ambulatorio è fondamentale per la diagnosi e la gestione dell’ipertensione.”

In base a questi dati, secondo gli autori la pressione di chi patisce l’effetto camice bianco andrebbe attentamente monitorata e i pazienti invitati a tenere sotto controllo i fattori di rischio cardiovascolari, smettendo di fumare, migliorando le abitudini alimentari e lo stile di vita.

Gli autori, infine, invitano a non esagerare con il trattamento antipertensivo nei soggetti con ipertensione da camice bainco che sono già in terapia farmacologica, per evitare di provocare pericolosi abbassamenti eccessivi dei livelli pressori.

 

Ultima modifica:

Giornalista professionista specializzato in editoria medico-scientifica, editor, formatore.

    Articoli collegati