Cioccolato e cuore, un consumo moderato abbassa il rischio

“Il nostro studio dimostra che il cioccolato può aiutare a tenere in salute i vasi sanguigni”. Sono queste le conclusioni di  Chayakrit Krittanawong e colleghi del Baylor College of Medicine di Houston, Texas (Usa), che hanno da poco pubblicato un nuovo studio su questo alimento sull’European Journal of Preventive Cardiology, una rivista della Società Europea di Cardiologia (ESC).

Sulla base di studi precedenti, che hanno dimostrato come il consumo di cioccolato abbia effetti benefici sulla pulizia dei vasi sanguigni e sul controllo della pressione arteriosa, i ricercatori hanno cercato di capire il consumo moderato di questo alimento se potesse influire anche sulla salute delle coronarie e quindi sugli eventi cardiovascolari, come l’infarto. A questo scopo è stata fatta un’analisi combinata degli studi degli ultimi cinquant’anni, esaminando l’associazione tra consumo di cioccolato e malattia coronarica. L’analisi ha incluso sei studi per un totale di 336.289 partecipanti, che hanno segnalato il loro consumo di cioccolato.

Durante un follow-up medio di quasi nove anni, 14.043 partecipanti hanno sviluppato una malattia coronarica e 4.667 hanno avuto un attacco cardiaco. Chi consumava cioccolato più di una volta alla settimana aveva un rischio di malattia coronarica inferiore dell’8% rispetto a chi lo consumava meno di una volta alla settimana.

Lo studio non fornisce indicazioni sul tipo di cioccolato che potrebbe essere più vantaggioso per la salute cardiovascolare e sulla quantità che andrebbe raccomandata. Non vanno quindi dimenticate le raccomandazioni di evitare consumi eccessivi.

“Una moderata quantità di cioccolato – spiega Krittanawong – sembra proteggere le arterie coronarie, ma è probabile che grandi quantità non lo facciano. Le calorie, lo zucchero, il latte e il grasso nei prodotti disponibili in commercio devono essere considerati, in particolare nei diabetici e nelle persone obese. “

Gli autori di questo nuovo studio ricordano che il cioccolato contiene nutrienti salutari per il cuore come flavonoidi, metilxantine, polifenoli e acido stearico che hanno effetti antinfiammatori  e possono aumentare il colesterolo buono ( HDL).

In conclusione gli autori affermano che : “Il cioccolato sembra promettente per la prevenzione della malattia coronarica, ma sono necessarie ulteriori ricerche per individuare la quantità e il tipo di cioccolato che potrebbero essere raccomandati”.

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento il 27 Luglio 2020 di: Alessandro Visca

Alessandro Visca

Giornalista professionista specializzato in editoria medico­­­­-scientifica, editor, formatore.

Back To Top