Diabete, appello al ministro per la proroga dei piani terapeutici

Prorogare con urgenza i piani terapeutici delle persone con diabete. Lo chiedono le associazioni scientifiche e professionali della Diabetologia italiana, che esprimono il loro sostegno all’appello rivolto al ministro della Salute, Roberto Speranza, dalla Federazione degli Ordini dei Medici (FNOMCeO).

L’appello è firmato dall’Associazione Medici Diabetologi (AMD),  Società Italiana di Diabetologia (SID),  Società Italiana di Endocrinologia (SIE) e  Società Italiana di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica (SIEDP).

Alla vigilia della prossima stagione influenzale e del concomitante rischio di una nuova ondata pandemica, le  società scientifiche ribadiscono l’urgenza di un avanzamento complessivo del sistema di gestione delle persone con malattie croniche. Un’evoluzione che dovrebbe consistere in primo luogo in un’implementazione più estesa e omogenea, in tutte le regioni, di innovativi modelli di presa in carico della persona con diabete che comprenda anche la teleassistenza e la telemedicina.

AMD, SID, SIE e SIEDP, oltre a caldeggiare l’adozione di meccanismi normativi che proroghino la vigenza dei piani terapeutici appena scaduti, ritengono anche opportuno l’allargamento della prescrivibilità dei farmaci innovativi ai Medici di Medicina Generale, nell’ambito di modelli di gestione integrata della persona con diabete.

 

Ultimo aggiornamento il 7 Settembre 2020 di: Pierpaolo Benini

Alessandro Visca

Giornalista professionista specializzato in editoria medico­­­­-scientifica, editor, formatore.

Back To Top