Oncologia, parere positivo del CHMP per tucatinib nel trattamento di pazienti con carcinoma mammario HER2-positivo localmente avanzato o metastatico

Il Comitato per i medicinali per uso umano (CHMP) dell’Agenzia europea del farmaco (EMA) ha emesso un parere positivo raccomandando l’approvazione di tucatinib in combinazione con trastuzumab e capecitabina per il trattamento di pazienti adulti con carcinoma mammario HER2-positivo localmente avanzato o metastatico che abbiano ricevuto almeno due precedenti regimi di trattamento anti-HER2.

Tucatinib è un farmaco orale inibitore della tirosin chinasi della proteina HER2, prodotto da Seagen un’azienda biotech mondiale che ricerca, sviluppa e commercializza farmaci antitumorali. Il farmaco è approvato negli Stati Uniti, Canada, Svizzera, Singapore e Australia.

Il parere positivo del CHMP si basa sui risultati dello studio clinico registrativo HER2CLIMB che sono stati pubblicati su The New England Journal of Medicine nel dicembre del 2019.

Ultimo aggiornamento il 17 Dicembre 2020 di: Alessandro Visca

Alessandro Visca

Giornalista professionista specializzato in editoria medico­­­­-scientifica, editor, formatore.

Back To Top