SIFI invia ai reparti di oftalmologia degli ospedali italiani prodotti per l’idratazione dell’occhio

SIFI, società farmaceutica oftalmica italiana, ha predisposto un approvvigionamento ai reparti di oftalmologia dei principali Ospedali Italiani di prodotti sterili per l’idratazione della superficie oculare e per la prevenzione dei potenziali rischi infettivi.

Come indicato nelle Linee Guida su COVID-19 pubblicate dalla American Academy of Ophthalmology (AAO) “numerosi rapporti suggeriscono che il virus può causare congiuntivite e possibilmente può essere trasmesso dal contatto dell’aerosol con la congiuntiva”.  Non a caso, il primo medico in Cina a diagnosticare il nuovo coronavirus, era un oculista, ed è riuscito ad individuare l’infezione nella membrana negli occhi dei pazienti contagiati.

SIFI desidera essere d’aiuto, sia per combattere i rischi di infezioni oculari che in una situazione così grave  devono assolutamente essere ridotti al minimo, che per alleviare i possibili sintomi di secchezza oculare del personale sanitario impegnato senza sosta ed in condizioni estreme.

“Vogliamo essere concretamente al fianco dei medici e di tutto il personale sanitario con un piccolo ma speriamo significativo supporto per aiutarli ad affrontare questa difficile sfida.” ha dichiarato Fabrizio Chines, Amministratore Delegato e Presidente SIFI  “Con questo gesto vogliamo mostrare il nostro sostegno ai migliaia di operatori della sanità che in queste settimane, con professionalità, coraggio, e senza sosta, stanno lavorando per sconfiggere il virus.”

Ultima modifica:

Alessandro Visca

Giornalista professionista specializzato in editoria medico­­­­-scientifica, editor, formatore.