Tumore alla vescica, campagna mondiale di informazione

Il tumore alla vescica, in Italia, è la quinta forma di cancro più frequente, con circa 29.700 nuovi casi diagnosticati nel 2019, 24mila tra gli uomini e 5700 tra le donne. Colpisce in ogni fascia d’età, tuttavia poche persone sanno riconoscerne i segnali e, di conseguenza, spesso la diagnosi è tardiva. Il tasso di sopravvivenza è in media del 79% a 5 anni, e del 71% a 10 anni.

L’associazione PaLiNUro (pazienti liberi da neoplasie uroteliali) promuove una campagna di informazione in occasione del mese della sensibilizzazione per il tumore alla vescica. PaLiNUro, nata presso l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e le altre organizzazioni aderenti al World Bladder Cancer Patient Coalition, l’organizzazione mondiale delle Associazioni che si occupano di cancro alla vescica, offrono ai pazienti e ai caregiver il supporto e le informazioni di cui hanno bisogno, perché non si sentano soli e smarriti di fronte alla malattia, che non smette di manifestarsi durante la pandemia e che proprio durante l’emergenza rischia di non essere diagnosticata precocemente, o di non ricevere le migliori cure in maniera tempestiva.

Un sito internazionale  fornisce  strumenti utili per partecipare alla campagna di sensibilizzazione. Infografiche, messaggi chiave, testimonianze, visuals per aiutare tutti a fare la propria parte e per raggiungere tutti coloro che ne hanno bisogno.

Ultimo aggiornamento il 25 Maggio 2020 di Pierpaolo Benini

Alessandro Visca

Giornalista professionista specializzato in editoria medico­­­­-scientifica, editor, formatore.