Carcinoma della prostata: terapie più efficaci, meno accesso alle cure

Con 1,4 milioni di nuove diagnosi nel 2020, il carcinoma prostatico si conferma il secondo tumore per incidenza nella popolazione maschile di tutto il mondo, mentre le stime di mortalità parlano di circa 375.000 decessi a causa di questa patologia, sempre su base annua. Per la neoplasia emergono ora indicazioni confortanti sul fronte delle terapie, ma l’erogazione delle cure ha subito un forte rallentamento a

(continua)

Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, vi preghiamo di inserire nome utente e password.

Accesso per utenti iscritti
   

Folco Claudi

Giornalista medico scientifico