Gastroreumatologia, l’inquadramento delle sindromi paraneoplastiche

Disturbi reumatologici (ma non solo) possono essere segni di una ‘sindrome paraneoplastica’, definizione con la quale si identificano un gruppo eterogeneo di condizioni riconducibili agli effetti a distanza, non metastatici, di una neoplasia. Artropatie, polimialgie o condizioni simil-connettivitiche possono comparire in pazienti con neoplasie a varia localizzazione” Lo ha affermato Giovanni Minisola, Direttore Scientifico della Fondazione San Camillo – Forlanini di Roma all’8° Congresso Nazionale

(continua)

Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, vi preghiamo di inserire nome utente e password.

Accesso per utenti iscritti
   

Alessandro Visca

Giornalista professionista specializzato in editoria medico­­­­-scientifica, editor, formatore.

Back To Top