Leucemia linfatica cronica: rimborsato anche in Italia acalabrutinib

Acalabrutinib, farmaco sviluppato da AstraZeneca, sarà presto disponibile anche nel nostro Paese in regime di rimborsabilità. L’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha infatti dato il via libera a questa innovativa terapia per la leucemia linfatica cronica, sia per pazienti di nuova diagnosi sia per quelli già trattati con altre molecole. L’annuncio segna una tappa importante nell’evoluzione dell’approccio terapeutico di questa patologia, che registra ogni anno

(continua)

Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, vi preghiamo di inserire nome utente e password.

Accesso per utenti iscritti
   

Alessandro Visca

Giornalista professionista specializzato in editoria medico­­­­-scientifica, editor, formatore.