Medici e Covid: indennizzo a chi si è ammalato e scudo penale per chi vaccina, a che punto siamo?

I medici italiani sono stati tra i primi nel mondo occidentale ad affrontare la pandemia da Covid-19 e il suo devastante impatto sul sistema sanitario. Per il loro impegno e per il tributo di vite umane pagate, medici e infermieri italiani sono stati candidati al Premio Nobel per la Pace.

Oltre ai riconoscimenti simbolici, sono in discussione importanti provvedimenti a tutela della professione medica in questo difficile scenario. Tra i temi di più stringente attualità c’è quello degli indennizzi ai medici che si sono ammalati di Covid (come risarcimento ai familiari delle vittime e sostegno a chi deve affrontare le conseguenze della malattia) e la tutela legale e assicurativa di chi è attualmente impegnato nella campagna di vaccinazione.

PUBBLICITÀ
Medica2021

Ne abbiamo parlato con:
Roberto Carlo Rossi, MMG, presidente dell’Ordine dei Medici di Milano (OMCeO)
Giuseppe Deleo, Medico legale, consigliere dell’Ordine dei Medici di Milano e membro dell’Associazione medico legale ambrosiana (AMLA)
Danilo Mazzacane, Revisore dei Conti effettivo dell’Ordine dei Medici di Milano, coordinatore della commissione territorio

Ultimo aggiornamento il 28 Aprile 2021 di: Pierpaolo Benini

Alessandro Visca

Giornalista professionista specializzato in editoria medico­­­­-scientifica, editor, formatore.

Back To Top