Talassemia e anemia falciforme, le storie dei pazienti nella Street Art

opera di Roberto Collodoro

I pazienti con emoglobinopatie e le loro storie diventano protagonisti di opere di Street Art. È su questa idea che l’iniziativa Blood Artist ha basato la comunicazione per sensibilizzare il grande pubblico sull’anemia falciforme e la talassemia. Promosso da Novartis in collaborazione con AVIS, Fondazione Leonardo Giambrone, UNIAMO e UNITED onlus e con il patrocinio del Comune di Palermo, Associazione Piera Cutino e FASTED Palermo Onlus, il progetto è arrivato recentemente a nel capoluogo siciliano, dove sono stati riprodotti, da tre artisti diversi, tre murales a tema. La scelta non è casuale, dato che sull’isola queste malattie ereditarie sono endemiche: recenti stime epidemiologiche contano in Sicilia 1168 persone con talassemia e 662 i pazienti in cura per anemia falciforme e talassodrepanocitosi.

E l’arte è forse il mezzo più appropriato per far comprendere anche emotivamente l’impatto che possono avere queste patologie, considerato che le crisi falcemiche rappresentare emergenze sanitarie anche gravi e a volte dall’esito infausto.

Lorella Pitrolo, Dirigente Medico al Campus di Ematologia Franco e Piera Cutino, Presidio Ospedaliero Vincenzo Cervello spiega:

In Sicilia, che è una delle Regioni d’Italia a prendere in cura prevalentemente pazienti con anemia falciforme italiani e di origine caucasica, queste patologie sono diffusamente riconosciute a causa dell’elevata presenza di portatori sani del gene della talassemia e dell’anemia falciforme, ed è molto frequente incontrare pazienti con un tratto genetico misto: la talassodrepanocitosi. Tuttavia, resta fondamentale aumentarne la conoscenza e la percezione sia a livello sanitario sia dei pazienti, affinché ricevano la diagnosi il prima possibile e vengano presi in carico e trattati non solo nell’emergenza, quando si presenta una crisi dolorosa importante e possibile espressione di gravi complicanze.”

Ultimo aggiornamento il 1 Agosto 2021 di: Pierpaolo Benini

Folco Claudi

Giornalista medico scientifico

Back To Top