Telemedicina, è possibile la fisioterapia a distanza?

Elena Boccalandro, fisioterapista collaboratrice del Centro Emofilia e Trombosi Angelo Bianchi Bonomi, Fondazione IRCCS Ospedale Maggiore Policlinico di Milano racconta l’esperienza di un progetto di fisioterapia a distanza con pazienti emofilici attivato durante l’emergenza legata al Covid-19. Un’esperienza che apre la strada all’utilizzo della telemedicina anche in questo settore.

Ultima revisione: 13 Dicembre 2021 – Pierpaolo Benini

Alessandro Visca

Giornalista professionista specializzato in editoria medico­­­­-scientifica, editor, formatore.