Ecco perché le verdure a foglia verde proteggono il cuore

I benefici dell’assunzione nella dieta di verdure a foglia verde, soprattutto dopo la mezza età, sono stati dimostrati in diversi studi, come per esempio l’indagine, di recente pubblicazione, che ha evidenziato un rallentamento dei sintomi del declino cognitivo negli anziani consumatori di questi alimenti. Ora una nuova ricerca ha individuato un meccanismo specifico che spiegherebbe […]

I batteri intestinali hanno un ruolo nel controllo del movimento?

Il legame tra intestino e cervello è un tema che continua a stimolare nuove ricerche. La possibile influenza dei batteri che popolano l’intestino (microbiota intestinale) sul funzionamenmto del cervello e delle principali funzioni del Sistema Nervoso Centrale è un’ipotesi di lavoro molto attraente per lo studio della patogenesi e della possibile cura delle principali malattie […]

Ipertensione, beta-bloccanti sicuri anche in gravidanza

Una terapia antipertensiva con beta-bloccanti nel primo trimestre di gravidanza non aumenta il rischio di malformazioni nel nascituro. Sono i risultati di uno studio condotto sui registri sanitari di 5 paesi del Nord Europa e degli Stati Uniti. La ricerca, pubblicata su Annals of Internal Medicine, ha preso in considerazione 3.577 gestanti con diagnosi di […]

Alzheimer, l’herpes virus può essere una causa frequente della malattia?

L’infezione da herpes virus potrebbe essere una delle cause più frequenti del morbo di Alzheimer. Lo sostiene Ruth F. Itzhaki, professoressa emerita all’Università di Manchester, cheha iniziato quasi trent’anni fa a studiare un possibile legame tra herpes virus e Alzheimer. Sulla base di una revisione di studi recenti, pubblicata sulla rivista Frontiers in Aging Neuroscience […]

Farmaci antiacidi, attenzione alla carenza di ferro

Un uso prolungato degli inibitori di pompa protonica (PPI) aumenta il rischio di carenza di ferro. Un dato che si dovrebbe considerare con più attenzione quando si prescrivono questi farmaci. Sono queste le conclusioni di uno studio pubblicato su Annals of Internal Medicine, che ha considerato una coorte di 25.806 pazienti di età ≥19 anni […]

Diabete tipo 2, i primi segni vent’anni prima della diagnosi

È possibile individuare i primi segni del diabete tipo 2 molto tempo prima della diagnosi. Addirittura con due decenni di anticipo. È quanto dimostra una ricerca giapponese presentata a Berlino al meeting annuale della EASD (European Association for the Study of Diabetes). La ricerca pubblicata sul Journal of Endocrine Society, analizzando a posteriori i dati […]

Obesità infantile, individuata l’età critica per prevenirla

La crescita dell’obesità infantile nelle società occidentali è considerata un segnale molto preoccupante. L’obesità precoce comporta infatti un aumento del rischio, già in età adolescenziale, di complicanze gravi come insulino-resistenza, diabete di tipo 2, iperlipidemia, ipertensione. Una nuova ricerca ha individuato una finestra temporale precisa, tra i 2 e i 6 anni di età, in […]

Sclerosi Multipla, il rischio misurato con i social network

Analizzare l’influenza della rete social di un paziente come elemento di valutazione del rischio di sviluppare una malattia. Una metodologia originale, che è stata applicata con successo a un gruppo di persone a rischio di Sclerosi Multipla, e che potrebbe probabilmente essere estesa anche ad altre patologie. La ricerca, condotta da un team del Brigham […]