Oncologia, riconosciuta l’invalidità per le mutazioni Brca

Svolta dell’Inps grazie all’impegno delle associazioni di malati Attualmente nel nostro Paese si contano tra i 75 e i 150mila donne portatrici delle mutazioni genetiche Brca1 e Brca2, che predispongono a sviluppare, anche in giovane età, tumori del seno, dell’ovaio e dell’endometrio, oltre ad altre neoplasie. D’ora in poi, a tutte le pazienti che sceglieranno […]