Alzheimer, i disturbi del sonno possono essere un segno preclinico della malattia

Disturbi del ritmo circadiano, con sonnolenza durante il giorno e risvegli notturni, in persone con una memoria sana e nessun altro segno della malattia, potrebbero essere un sintomo precoce di Alzheimer. Lo rivela una ricerca pubblicata su JAMA Neurology. Diversi studi hanno indagato il legame tra Alzheimer e disturbi del ritmo sonno/veglia, ipotizzando che l’insonnia […]