ALT Onlus: prevenire la trombosi, sconfiggendo la pigrizia

lotta alla trombosi

Il prossimo 15 aprile in tutta l’Italia si celebra la quarta edizione della Giornata dedicata alla prevenzione delle malattie cardiovascolari da trombosi. La trombosi è la causa di patologie molto gravi e importanti per la qualità della vita. La maggior parte degli italiani conosce il nome di queste malattie – infarto, ictus – ma solo il 30 per cento circa è consapevole che una delle cause più frequenti di tali patologie è proprio la trombosi. Ecco perché l’Associazione per la Lotta alla Trombosi e alle malattie cardiovascolari onlus (ALT) da tempo si impegna nella prevenzione e nell’informazione. In occasione della Giornata, che ha ottenuto il patrocinio di Regione Lombardia, Comune di Milano, Expo Milano 2015, CONI, FCSA (Federazione Centri per la Diagnosi della Trombosi e la Sorveglianza delle Terapie Antitrombotiche), SISET (Società Italiana di Emostasi e Trombosi), si svolgeranno eventi e incontri dedicati alla popolazione di ogni fascia di età, cominciando dai bambini.

L’evento correrà sul web e in tutta Italia, a partire da Milano, Como, Brescia, Verona, Padova, Bologna, Ferrara per arrivare fino a Bari e Palermo. In particolare l’Arena Civica di Milano ospiterà 350 ragazzi delle scuole del capoluogo lombardo per una mattinata di giochi a squadre, per coinvolgere in un percorso di salute ed energia anche i più piccoli, perché portino con sé le buone abitudini anche nell’età adulta e investano sul proprio benessere. Uno stile di vita sano comincia proprio vincendo la pigrizia. Dire alt alla pigrizia non è semplice e ALT ha deciso di rendere protagoniste le persone coinvolgendole, ogni giorno, a ricordarsi l’importanza di combatterla.

Obiettivo della campagna #altpigrizia è di spingere giovani e meno giovani a riconoscere e sconfiggere i nemici della salute, la squadra di complici che causa malattie cardiovascolari da trombosi e che ha come caposquadra proprio la pigrizia.

ALT invita la popolazione a partecipare alla Giornata attraverso il sito http://www.giornatatrombosi.it.