Skip to content
Anziani, la limitazione nel cammino espone a un rischio più alto di fratture

Esiste una significativa associazione tra le limitazioni nella deambulazione autoriferita dai pazienti e il rischio di fratture. Lo evidenzia un nuovo studio australiano pubblicato su JAMA Network Open. Si tratta di uno studio di coorte prospettico sui partecipanti del Sax…

anziani computer
ChatGPT può essere uno strumento affidabile per l’educazione dei pazienti?

La ricerca di informazioni sulla salute da parte dei pazienti attraverso siti web, social media e piattaforme video è un aspetto importante da considerare per l'impostazione di strategie di educazione sanitaria; parallelamente l’IA conosce un crescente numero di applicazioni anche…

psicologo-giovani
Salute mentale dei giovani, occorre maggiore collaborazione tra i servizi

La prevalenza dei disturbi dell’umore e delle patologie psichiatriche nell’infanzia e nell’adolescenza negli ultimi anni è in aumento, anche a seguito di fenomeni globali come la pandemia, il cambiamento climatico e i conflitti armati. Secondo l’Organizzazione Mondiale della sanità il…

lavoratore-donna
Infortuni sul lavoro, meno frequenti se il clima lavorativo è sano

La messa a punto di strategie efficaci per la prevenzione di infortuni sul lavoro è un problema rilevante con risvolti sanitari, oltre che economici e sociali. In particolare in Italia, dove, secondo i più recenti dati dell’Inail le morti sul…

Tavola cuore
Dieta mediterranea, abbassa il rischio di mortalità anche dopo una diagnosi di tumore

Uno studio italiano su un gruppo di oltre 800 persone con una diagnosi tumore, seguite per 13 anni, mostra che una maggiore adesione ai principi della dieta mediterranea (DM) è associata a un rischio più basso di mortalità anche nei…

sedentario
Salute globale, la grande sfida della sedentarietà

Il 31% della popolazione adulta del pianeta (circa 1,8 miliardi di persone) non raggiunge i livelli minimi di attività fisica raccomandati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, ossia 150 minuti di attività fisica di grado moderato-intenso, oppure di 75 minuti di attività…

Cuore vegetali
Diete a base vegetale, pochi vantaggi se il cibo è ultraprocessato

Le diete vegetariane, o a prevalenza di alimenti di origine vegetale, vengono spesso raccomnadate per la potenziale riduzione del cardiovascolare (CV), oltre che oncologico. Tuttavia, se i cibi consumati, pur di origine vegetale, sono ultraprocessati (UPF ultra processed food) i…

osteoporosifocus
Osteoporosi. Il ruolo critico dell’assistenza primaria per la salute delle ossa

Il carico sanitario e sociale oltre che epidemiologico dell'osteoporosi impone l'adozione di strategie volte a individuare le fasce a rischio e attuare politiche di prevenzione. Una recente review, di cui riportiamo i passaggi più significativi, sintetizza un possibile approccio pratico,…

Ultimi articoli