Nuova opzione per il trattamento della tubercolosi farmacoresistente

Negli ultimi 50 anni, sono stati approvati solo due farmaci indicati per il trattamento della tubercolosi a estesa farmacoresistenza. D’ora in poi fortunatamente sarà disponibile una terza opzione, grazie all’approvazione da parte di AIFA di pretomanid, farmaco sviluppato da Viatris.…

cervello intelligenza2
Neuroscienze, la genialità è questione di memoria

“Intelligentoni” non si nasce, ma lo si diventa grazie al tipo di memoria utilizzato, una differenza che fa evolvere i circuiti di determinate aree cerebrali piuttosto che di altre (1), secondo innate traiettorie di sviluppo nervoso che portano a strategie…

Covid-19, il raffreddore potrebbe ridurre l'infezione?

La "memoria" immunitaria sviluppata con un semplice raffreddore potrebbe rendere l'organismo meno suscettibile all'infezione da SARS-CoV-2. L'indicazione emerge da uno studio firmato da un team di ricercatori dell'Imperial College di Londra, pubblicato su Nature Communications. La ricerca sostanzialmente dimostra che…

SIMG: “per far fronte alla variante Omicron occorre aggiornare i medici”

L'incremento dei contagi con variante Omicron di SARS-CoV-2 sta mettendo a dura prova l’attività dei medici di famiglia. Per far fronte a questo quadro in continua evoluzione, la SIMG (Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie), sta portando…

anziani ospedali
Oncologi: “Evitiamo nuovi ritardi nella diagnosi e cura dei malati di tumore”

Luigi Cavanna, Presidente del CIPOMO, Collegio Italiano Primari Oncologi Medici Ospedalieri ha firmato una lettera aperta in cui si esprime la preoccupazione che la nuova ondata di Covid-19 possa determinare, come accaduto negli anni scorsi, "una fortissima riduzione di attività…

La telemedicina nelle malattie croniche respiratorie

Le  applicazioni pratiche della telemedicina alla gestione delle patologie respiratorie croniche sono numerose. La tecnologia digitale può essere utilizzata per il monitoraggio delle condizioni di salute della paziente e della corretta assunzione dei farmaci, per il teleconsulto e per verificare…

Ansia, psicofarmaci e valutazione del rischio nei pazienti cardiologici

“I pazienti con malattie cardiache che soffrono di ansia dovrebbero informare il medico. Dovrebbero anche chiedere che la loro ansia sia riconosciuta come una patologia che ha un significato clinico paragonabile a quello della malattia cardiaca”. Lo afferma Pernille Fevejle…

diabete obesita
Obesità, la chirurgia bariatrica aumenta il rischio di crisi epilettiche?

In uno studio canadese, presentato al meeting annuale dell'American Epilepsy Society (AES) la chirurgia bariatrica, che comprende diversi tipi di intervento chirugico su pazienti obesi per perdere peso, è risultata associata a un maggior rischio di crisi epilettiche. Lo studio…

Coronavirus - articoli e guide utili
Abbonamento rivista
Archivio Newsletter