Il rumore nelle grandi città, una minaccia per la salute

rumore

Il rumore nelle grandi città, una minaccia per la salute. Il monito viene dal consensus paper sui rumori nel mondo “Coping with noise”, che è stato presentato a metà ottobre a Milano, ed è stato realizzato da un team multidisciplinare di esperti, promosso da Amplifon.

Il documento ha utilizzato i dati di un’indagine Gfk Eurisko, che ha coinvolto 8.800 persone in 11 Paesi, integrandoli con una revisione della letteratura scientifica sul tema. Ebbene, quasi un terzo della popolazione è esposto a un eccesso di rumore. Troppi decibel possono aumentare di circa il 30 per cento il rischio di manifestare un disturbo uditivo, ma non solo. Disturbi dell’umore, insonnia, difficoltà di concentrazione e mal di testa sono altre manifestazioni che possono derivare da un’esposizione costante al rumore eccessivo.

L’informazione ha un ruolo di primo piano. La sensibilizzazione sui rischi derivanti dall’esposizione al rumore, soprattutto tra i giovani, e allo stesso tempo la conoscenza sui progressi compiuti in ambito di diagnosi e gestione dei disturbi dell’udito, possono fare da freno al “mal di rumore”.