Infiammazione cronica sistemica di bassa intensità, novità dalla ricerca. Intervista ad Alessandro Perra

, Alzheimer, attenzione ai biomarker dell’infiammazione

Alessandro Perra, direttore scientifico di Guna spa, partendo dalla definizione di infiammazione cronica sistemica di bassa intensità indica le strategie per il contrasto a questa condizione che nel tempo può essere causa o concausa di molte patologie croniche. Perra indica poi le novità più interessanti che vengono dalla ricerca di Guna in questo ambito.

Riferimenti bibliografici

  1. Martin-Martin LS, Giovannangeli F, Bizzi E, Massafra U, Ballanti E, Cassol M, Migliore A. An open randomized active-controlled clinical trial with low-dose SKA cytokines versus DMARDs evaluating low disease activity maintenance in patients with rheumatoid arthritis. Drug Des Devel Ther. 2017;11:985-994.
  2. Cardani D, Dusio GF, Luchini P, Sciarabba M, Solimene U, Rumio C. Oral Administration of Interleukin-10 and Anti-IL-1 Antibody Ameliorates Experimental Intestinal Inflammation. Gastroenterology Research 2013;6:124-133.
  3. Cardani D. Effetti di COLOSTRO NONI sul turn-over delle cellule epiteliali, sugli stati infiammatori e sull’integrità dei sistemi giunzionali della mucosa intestinale. Minerva Gastroenterologica e Dietologica Vol.1, N° 1, Marzo 2014

Ultima modifica:

Giornalista professionista specializzato in editoria medico-scientifica, editor, formatore.

    Articoli collegati