INT di Milano, una ricerca svela un doppio ruolo per i mastociti

ITN Milano

Una ricerca dell’Istituto Nazionale dei tumori (INT) di Milano svela un doppio ruolo per i mastociti. Secondo lo studio che è stato condotto da Alice Rigoni e coll., del gruppo diretto da Mario Paolo Colombo, direttore della Struttura complessa di Immunologia molecolare, e pubblicato su Cancer Research, i mastociti, abili nel riparare i tessuti in caso di infiammazione, favorirebbero la crescita tumorale. Queste cellule ben note per il coinvolgimento nelle risposte allergiche, svolgono anche funzioni importanti nella protezione dell’organismo da attacchi esterni in tessuti come la cute, le vie aeree e il tubo digerente. La loro azione all’interno dell’intestino sembra però variare a seconda della loro interazione con l’epitelio intestinale normale o con quello già trasformato in senso neoplastico. In pratica, sottolineano gli Autori del lavoro, i mastociti confondono la crescita tumorale con un processo di riparazione non risolto, favorendo la crescita tumorale. “Nel caso il tessuto in riparo accumuli mutazioni oncogeniche il mastocita confonde il riparo fisiologico con quello aberrante associato al cancro favorendone la progressione. “Per questo – ha sottolineato il dottor Colombo – data l’importanza del microambiente tumorale per l’efficacia dei trattamenti farmacologici, conoscere le dinamiche con cui variano densità e funzione delle cellule del microambiente stesso durante i processi di cancerogenesi può aprire nuove prospettive di prevenzione e cura”.

Articoli collegati