Covid-19, autorizzato il vaccino booster adiuvato Sanofi-GSK

La Commissione Europea ha approvato il vaccino di richiamo (booster) di nuova generazione di Sanofi e GSK contro il Covid-19 denominato VidPrevtyn® Beta. È un vaccino a base di proteine ricombinanti sviluppato da Sanofi sul modello della variante Beta, che include l’adiuvante pandemico sviluppato da GSK.

Il vaccino è indicato come dose di richiamo per l’immunizzazione attiva contro SARS-CoV-2 in adulti di età pari o superiore a 18 anni che hanno precedentemente ricevuto un vaccino Covid a mRNA o adenovirale.

Negli studi registrativi, condotti quando i ceppi Omicron erano quelli prevalenti in circolazione, il vaccino ha indotto una forte risposta immunitaria contro molteplici varianti. Gli studi registrativi hanno incluso uno studio di efficacia primaria di fase 3 (VAT08)  due studi di immunogenicità separati, tra i quali uno studio con un vaccino booster a mRNA utilizzato come comparatore.

Thomas Triomphe, Executive Vice President Vaccines di Sanofi, ha detto:

L’approvazione convalida le nostre ricerche per lo sviluppo di una soluzione innovativa per la pandemia Covid-19. Siamo pronti ad avviare le prime spedizioni; VidPrevtyn® Beta sarà una nuova importante opzione per proteggere le popolazioni da più varianti di Covid-19″.

Philip Dormitzer, Global Head of Research and Development Vaccines di GSK, ha aggiunto:

questa approvazione della Commissione Europea è un passo importante per fornire ulteriori soluzioni vaccinali all’Europa per l’inverno. Il nostro candidato vaccino adiuvato a base proteica ha il potenziale per dare un importante contributo alla salute pubblica con l’ulteriore evoluzione della pandemia.”

 

Ultima revisione: 16 Novembre 2022 – Alessandro Visca

Alessandro Visca

Giornalista professionista specializzato in editoria medico­­­­-scientifica, editor, formatore.