IBSA, acido iarulonico in difesa di salute e bellezza della pelle

IBSA, FDA approva anche negli Usa la <b>levotiroxina</b> liquida di IBSA

IBSA, FDA approva anche negli Usa la <b>levotiroxina</b> liquida di IBSAUna medicina estetica sempre più legata ai concetti di benessere e prevenzione e sempre più tecnologica. Questa la fotografia del 22° Congresso Internazionale di Medicina e Chirurgia Estetica SIES – VALET, che si è svolto a Bologna dal 22 al 24 febbraio. Un’occasione di incontro e aggiornamento per centinaia di specialisti che, grazie a collegamenti multimediali, hanno potuto anche partecipare in diretta a interventi nelle sale operatorie del Poliambulatorio MULTIMED.

Nel corso del Congresso, IBSA ha organizzato una conversazione sugli effetti protettivi e preventivi per la salute della pelle della sua linea di prodotti (Viscoderm® Life) a base di acido iarulonico. L’IBSA, come ha ricordato l’amministratore delegato Luca Crippa, ha sviluppato nell’arco ella sua storia una tecnologia brevettata per la produzione di acido ialuronico altamente purificato, ricavato da microrganismi naturali. I brevetti IBSA coprono tutta la filiera produttiva per garantire la qualità e la sicurezza del prodotto.

“Grazie alla nostra tecnologia – spiega Crippa – siamo riusciti a unire le proprietà dell’acido iarulonico ad alto peso molecolare, in grado di dare tono e volume alla pelle, con quelle dell’acido iarulonico a basso peso molecolare, che stimola la bio-rigenerazione dei tessuti. Tutto il portafoglio di prodotti IBSA a base di acido iarulonico utilizza un differente mix di queste proprietà, che rendono ogni  prodotto adatto alle diverse esigenze di ogni tipologia di paziente.”

Ultima modifica:

Giornalista professionista specializzato in editoria medico-scientifica, editor, formatore.

    Articoli collegati