Covid-19, arriva il test sierologico rapido che rileva anche le IgA

Il laboratorio universitario di Microbiologia Clinica, Virologia e Diagnostica delle Bioemergenze dell’Ospedale Universitario Luigi Sacco di Milano, ha testato con buoni risultati un nuovo test sierologico per il COVID-19 sviluppato dall’americana NOWDiagnostics Inc.

Il test ADEXUS-Dx® consiste nella rilevazione con tecnica immunocromatografica delle tre classi di anticorpi IgA, IgG e IgM, presenti nel circolo sanguigno. L’aggiunta delle IgA, generalmente prodotte precocemente dall’organismo in caso di infezioni, permette di ampliare la finestra di rilevazione degli anticorpi, spesso limitata dalla ricerca delle sole altre due classi.

La valutazione clinica del test, che, condotta su oltre 200 campioni, ha comprovato le ottime prestazioni del dispositivo diagnostico, che ha dimostrato una specificità del 100% e una sensibilità superiore al 94%. Per eseguire si utilizza la digitopuntura. La goccia di sangue passa direttamente nel dispositivo senza la necessità di usare altri strumenti di trasferimento, e la reazione inizia istantaneamente, senza l’aggiunta di reagenti ausiliari. Inoltre, per evitare le interferenze dovute dagli eritrociti una membrana appositamente sviluppata e brevettata blocca gli elementi corpuscolati del sangue. Il test può essere utilizzato anche con sangue intero, plasma o siero raccolti con un prelievo di sangue periferico.

Ultimo aggiornamento il 23 Ottobre 2020 di: Pierpaolo Benini

Alessandro Visca

Giornalista professionista specializzato in editoria medico­­­­-scientifica, editor, formatore.

Back To Top