Prebiotici, nuove conferme sulla capacità di ridurre l’ansia

ragazza che sorrideL’assunzione di prebiotici può migliorare la salute dell’intestino con effetti positivi sull’umore e sugli stati d’ansia, come ha evidenziato una recente review, degli studi disponibili. Una ulteriore conferma viene da un nuovo studio pubblicato su Scientific Report da Nicola Johnstone e colleghi della Scuola di Psicologia, Dipartimento di Salute e Scienze Mediche, Università del Surrey (UK).

I ricercatori per un periodo di 28 giorni hanno somministrato una dose giornaliera di galatto-oligosaccaridi prebiotici (GOS) oppure un placebo a un gruppo di 64 ragazze tra i 18 e i 25 anni di età, senza malattie in corso o pregresse. I galatto-oligosaccaridi (GOS) sono sostanze formate da galattosio e glucosio (zuccheri semplici), sono presenti nel latte materno, ma possono essere prodotti a partire dal lattosio.

Al termine dello studio le ragazze hanno risposto a domande sul loro stato psicofisico con domande  sullo stato dell’umore, ansia e qualità del sonno e hanno fornito un campione di feci per l’analisi del microbioma intestinale. Coloro che hanno ricevuto una dose giornaliera di prebiotici hanno migliorato il benessere mentale riducendo i livelli di ansia e hanno avuto una salute intestinale migliore rispetto al gruppo di controllo

Kathrin Cohen Kadosh, lettrice di neuroscienze cognitive dello sviluppo presso l’Università del Surrey e responsabile del laboratorio di cervello e sviluppo sociale, ha dichiarato:

Questa nuova ricerca segna un significativo passo avanti in quanto siamo stati in grado di dimostrare che possiamo utilizzare un integratore alimentare semplice e sicuro come i prebiotici per migliorare sia l’abbondanza di batteri intestinali benefici nell’intestino che per migliorare la salute mentale e il benessere nelle giovani donne.

Ultimo aggiornamento il 3 Maggio 2021 di: Pierpaolo Benini

Alessandro Visca

Giornalista professionista specializzato in editoria medico­­­­-scientifica, editor, formatore.

Back To Top