Influenza 2018-19. Ancora una stagione impegnativa

, Influenza, un nuovo farmaco antivirale approvato negli USA

Le epidemie influenzali delle ultime due stagioni sono le più pesanti degli ultimi quindici anni. Lo segnala Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università di Milano, che abbiamo intervistato a Milano in un incontro organizzato da Sequirus, uno dei maggiori produttori mondiali di vaccini antinfluenzali.

Quest’anno in Italia si sono registrati 7.610.000 casi di influenza, 730 casi gravi e 170 deceduti per cause collegabili alla sindrome influenzale. In questa cartina si vede la distribuzione del maggior numero di casi gravi e decessi da influenza confermata nelle diverse regioni italiane.

, Influenza, un nuovo farmaco antivirale approvato negli USALOMBARDIA

  • Casi gravi 133
  • Decessi 21

EMILIA ROMAGNA

  • Casi gravi 74
  • Decessi 46

LAZIO

  • Casi gravi 69
  • Decessi 15

VENETO

  • Casi gravi 62
  • Decessi 20

PUGLIA

  • Casi gravi 45
  • Decessi 5

 

Per quanto riguarda i casi gravi, registrati dalla rete italiana di sorveglianza sull’influenza Influnet, il 63% è di sesso maschile e l’età media è pari a 62 anni. Nell’84% dei casi gravi e nell’89% dei deceduti era presente almeno una condizione di rischio preesistente (diabete, tumori, malattie cardiovascolari, malattie respiratorie croniche, obesità ecc.) e l’81% dei casi risultava non vaccinato.

Ultima modifica:

Giornalista professionista specializzato in editoria medico-scientifica, editor, formatore.

    Articoli collegati