Alfathon, tre sfide per contribuire alla ricerca e all’innovazione farmaceutica

Una competizione su tre aree che assegnerà un premio finale di 5 mila euro a coloro che presenteranno soluzioni tecnologicamente all’avanguardia nel campo della ricerca e dell’innovazione farmaceutica, in grado di migliorare la salute dei pazienti.

Alfathon è il primo hackathon full digital realizzato da Alfasigma in collaborazione con diversi enti accademici e di settore tra cui l’Università di Modena e Reggio Emilia e l’Università di Bologna.

Tre le aree su cui verterà la competizione sono:

  • lo sviluppo della forma farmaceutica che innovi la modalità di rilascio dei principi attivi
  • l’elaborazione di software/hardware per la gestione dell’encefalopatia epatica
  • la consulenza del farmacista sempre più vicino

Alfathon è aperto a tutti coloro che abbiano compiuto almeno 18 anni di età. L’iscrizione, da presentare non oltre il 30 novembre 2020 sulla piattaforma https://alfathon.com/, può essere effettuata come singolo individuo o membro di team fino a 5 partecipanti. Il numero massimo complessivo dei partecipanti è 150

Durante l’Alfathon ciascun partecipante o Team, avrà la possibilità di partecipare a una serie di workshop di approfondimento con tutor individuati da Alfasigma.

La valutazione dei progetti avverrà dal 7 al 14 gennaio e il 29 gennaio saranno comunicati i 3 finalisti.

I componenti dell’Hack Committee – la giuria del contest composta da esperti provenienti da diversi settori della salute, della tecnologia, dell’accademia e dell’innovazione – saranno svelati durante il mese di novembre.

Ultimo aggiornamento il 10 Novembre 2020 di: Alessandro Visca

Alessandro Visca

Giornalista professionista specializzato in editoria medico­­­­-scientifica, editor, formatore.

Back To Top