MMG, una ricerca sugli effetti psicologici dell’emergenza Covid-19

Il Dipartimento di Psicologia Dinamica e Clinica dell’Università Sapienza di Roma sta realizzando una ricerca per l’esplorazione degli effetti emotivi e psicologici che l’emergenza COVID-19 provoca su chi è investito della responsabilità di curare gli altri e nello specifico sui Medici di Medicina Generale. A questa categoria professionale, infatti, è stato richiesto di continuare il loro lavoro di primo contatto delle famiglie con l’assistenza sanitaria, sperimentando anche delle modalità del tutto inusuali di lavoro. Spesso, inoltre, si trovano a gestire anche il carico emotivo dei pazienti, diverso dal solito poiché denso di paure e insicurezze che possono investire anche il medico stesso.

I medici di medicina generale sono, d’altronde, una categoria di medici a loro modo peculiare: non lavorano in equipe, si trovano spesso da soli con i propri pazienti potendo sperimentare dunque una mancanza di supporto gruppale e un senso di solitudine più intenso, specialmente in questo periodo.

L’obiettivo della ricerca è dunque quello di esplorare alcune caratteristiche psicologiche dei medici di medicina generale, su tutto il territorio nazionale, nell’affrontare questa situazione di carico emotivo e lavorativo, al fine di creare un intervento di supporto per questo personale sanitario focalizzato sulle loro esigenze.

Ai Medici di medicina generale viene richiesto di compilare dei questionari online, che vanno ad esplorare la resilienza, il burn-out, l’intolleranza all’incertezza e le strategie di coping. La compilazione richiede 30 minuti e si accede tramite questo link: accedi al questionario

Dr.ssa Cinzia Di Monte –  cinzia.dimonte@uniroma1.it

Dr.ssa Silvia Monaco – smonaco94@hotmail.it

Prof.ssa Michela Di Trani – michela.ditrani@uniroma1.it

 

 

Ultima modifica:

Alessandro Visca

Giornalista professionista specializzato in editoria medico­­­­-scientifica, editor, formatore.