skip to Main Content

Obesità, una malattia da curare senza pregiudizi

“Non nasconderti dietro false convinzioni. La verità sul peso” è il titolo scelto per una grande campagna di sensibilizzazione promossa da Novo Nordisk, in partnership con società scientifiche e l’associazione Amici Obesi. La campagna ha un forte impatto emozionale grazie a fotografie d’autore e uno spot televisivo, che raccontano la condizione difficile delle persone obese, tra pregiudizi, stigma sociale e false informazioni. L’obiettivo è ribadire l’importanza di approcciare l’obesità come una malattia cronica, da affrontare con competenze specialistiche e senza colpevolizzare chi ne soffre.

Giovanna Rosso, Senior Director Obesity Novo Nordisk Italia, spiega:

 Ancora oggi, purtroppo, l’obesità è associata a uno stigma oltre che sociale anche clinico, a causa delle notizie imprecise o del tutto sbagliate che troppo spesso circolano sull’argomento. Infatti, come evidenziato dallo studio ACTION-IO di Novo Nordisk, nato per identificare le percezioni, le attitudini, i comportamenti e gli ostacoli per la cura dell’obesità, seppure il 91 per cento dei medici affermi che l’obesità è una malattia cronica, ancora 8 esperti su 10 ritengono che vada affrontata migliorando il proprio stile di vita.

Luca Busetto, Presidente Società Italiana Obesità (SIO):

Dobbiamo smettere di considerare l’obesità come conseguenza di errati comportamenti alimentari”

Gerardo Medea, Responsabile Area Prevenzione Metabolica della SIMG:

È importante intercettare i pazienti che spesso non si rendono conto del problema e indirizzarli correttamente in percorsi di cura”

Michele Carruba, Vice Presidente Obesity policy engagement network:

Considerare l’obesità solo un problema estetico favorisce le false informazioni e i falsi profeti delle diete”

 

Ultima revisione: 16 Maggio 2022 – Alessandro Visca

Alessandro Visca

Giornalista professionista specializzato in editoria medico­­­­-scientifica, editor, formatore.