Rinite allergica, adolescenti a rischio ansia e depressione

Gli adolescenti che soffrono di rinite allergica e rinocongiuntivite possono avere pesanti ricadute sulla loro qualità di vita

Non va sottovalutato l’impatto sulla qualità di vita degli adolescenti di forme allergiche come rinite e febbre da fieno,  questo il messaggio che arriva da uno studio pubblicato sulla rivista Annals of Allergy, Asthma and Immunology

La review condotta da un team internazionale di ricercatori ha preso in esame 25 studi clinici su pazienti allergici, focalizzando l’attenzione su sintomi come ansietà, disturbi del sonno e calo di rendimento scolastico, per valutare l’impatto della malattia sulla qualità di vita nella fascia di età tra 10 e 17 anni.

Nella fascia d’età adolescenziale questi disturbi sembrano avere un impatto emozionale maggiore rispetto a quello che ha su bambini e adulti.

“Il carico emotivo della febbre da fieno può essere enorme per gli adolescenti – afferma l’autore principale dello studio Michael Blaiss del Medical College dell’Università di Augusta, Georgia (USA) – Tre degli studi nella nostra revisione hanno esaminato il modo in cui gli adolescenti sono emotivamente colpiti da febbre da fieno (rinite allergica) e febbre da fieno con allergie oculari (rinocongiuntivite allergica). Hanno trovato che gli adolescenti con queste sindromi avevano più alti tassi di ansia e depressione, e meno resistenza allo stress. Hanno anche mostrato più ostilità, impulsività e frequenti cambiamenti d’umore. “

Un ruolo particolarmente negativo è da attribuire ai disturbi del sonno, che in questa fase dello sviluppo disturbano anche la memoria e le funzioni cognitive in generale.

“La privazione di sonno o il peggioramento della sua qualità sono enormi problemi per gli adolescenti. Un sonno scarso può avere un impatto negativo sulla frequenza scolastica, le prestazioni e il rendimento negli studi. ”

Gli autori della ricerca concludono: “È fondamentale che i medici acquisiscano una maggiore comprensione del pesante impatto di rinite allergica e rinocongiuntivite allergica negli adolescenti, per assicurasi che ricevano cure e trattamenti tempestivi e appropriati per migliorare le condizioni cliniche e la loro qualità di vita”.

Articoli collegati