Fibre e yogurt riducono il rischio di tumore al polmone?

, Obesità, le differenze di genere nella risposta allo stimolo della fame

, Obesità, le differenze di genere nella risposta allo stimolo della fameL’analisi dei dati sanitari di quasi un milione e mezzo di persone ha dimostrato che il consumo di fibre e yogurt nella alimentazione abituale è associato a una diminuzione del rischio di tumori del polmone.

Lo studio, pubblicato sulla rivista Jama Oncology è partito dall’ipotesi che l’assunzione nella dieta di fibre, principale fonte di prebiotici e di yogurt (probiotici) potesse avere effetti positivi anche sulla prevenzione del tumore del polmone. Per verificarlo i ricercatori hanno fatto un’analisi aggregata di una mole veramente imponente di dati tratti da studi clinici ed epidemiologici negli Stati Uniti, in diversi paesi europei e in Cina.

L’analisi dei dati

I dati analizzati riguardano 10 coorti per un totale di 1.445.850 adulti, con età media di 55 anni, di cui sono state raccolte informazioni sulla dieta abitutuale e su altri fattori che possono avere un ruolo nella quantificazione del rischio di cancro del polmone, tra cui età, etnia, livello di istruzione, obesità e condizione di fumatore.

Durante un follow-up medio di 8,6 anni, sono stati documentati 18.822 casi di carcinoma polmonare. Le assunzioni di fibre e yogurt sono risulate inversamente associate al rischio di cancro ai polmoni dopo aggiustamento per la condizione di fumatore e gli anni di fumo e altri fattori di rischio.

I risultati

Le persone che hanno assunto la maggiore quantità di fibre nella loro alimentazione abituale hanno un rischio inferiore del 17% di sviluppare il cancro ai polmoni rispetto a quelle che mangiano meno fibre.

Allo stesso modo, le persone che consumano più yogurt hanno un rischio inferiore del 19% di sviluppare il tumore rispetto a coloro che non consumano yogurt. Anche i partecipanti che hanno consumato solo una piccola quantità di yogurt hanno un rischio inferiore del 15% di avere un cancro ai polmoni rispetto a quelli che non ne avevano consumato nessuno.

Le conclusioni

Particolarmente significativo il dato che riguarda il consumo di fibre associato a quello di yogurt. Coloro che consumavano le maggiori quantità di fibre e yogurt avevano un rischio di cancro ai polmoni inferiore del 33% rispetto a quelli che consumavano meno fibre e non mangiavano yogurt. Un dato che, secondo gli autori fa pensare a un effetto sinergico.

Tra i limiti dello studio va citato il fatto che i ricercatori non dispongono di dati sulle fonti di fibre nell’alimentazione (frutta, verdura, frutta con il guscio), né sulle tipologie di yogurt.

Inoltre, come ogni studio osservazionale, la riduzione del rischio può essere causata dalla concomitanza di fattori diversi, ad esempio chi consuma più fibre e yogurt può avere in generale uno stile di vita più sano.

Nel complesso, gli autori dello studio concludono:

“I nostri risultati suggeriscono che i benefici per la salute di fibre e yogurt possono includere la protezione contro il cancro ai polmoni oltre ai loro ben noti effetti benefici sulle malattie cardiovascolari e sui tumori gastrointestinali. Questi benefici, sono radicati nelle loro proprietà prebiotiche e probiotiche, attraverso le quali modulano indipendentemente o sinergicamente il microbiota intestinale”.

Ultima modifica:

Giornalista pubblicista, fotografo, webmaster.

    Articoli collegati