Anziani e vaccini, parte la campagna “aggiungi vita agli anni”

“Aggiungi vita agli anni. #IlVaccinoConta”: è questo lo slogan scelto per la nuova campagna di sensibilizzazione sui vaccini promossa da HappyAgeing-Alleanza Italiana per l’Invecchiamento Attivo. Oltre a quelle stagionali o periodiche già diffuse, come quelle antinfluenzale e anti-COVID-19, non vanno dimenticate le vaccinazioni contro polmonite, difterite-tetano-pertosse ed herpes zoster, che possono garantire una protezione contro infezioni che possono avere conseguenze potenzialmente serie nella terza età.

Un primo obiettivo dichiarato della campagna, realizzata con il contributo non condizionante di CSL Seqirus, Pfizer e Sanofi, è di contrastare il fenomeno della “stanchezza vaccinale”, che ha portato molti anziani a non seguire le indicazioni sui vaccini consigliati, per un effetto paradosso del battage comunicativo sui vaccini anti-COVID durante il periodo pandemico.

Il secondo è quello di sottolineare come la protezione dalle malattie trasmissibili sia anche un modo per mantenere un’elevata qualità della vita, “aggiungendo vita agli anni”. Per questo come protagonista della campagna è stato scelto il personaggio ottantenne Gualtiero, interpretato dall’attore e scrittore Bruno Gambarotta.

Nel video del primo episodio, Gualtiero, rinvigorito da una vaccinazione, si esibisce in un ballo davanti agli occhi increduli della moglie, mentre la voce fuori campo recita: “Richiedi subito il vaccino antinfluenzale, ti aiuterà a vivere una vita più̀ attiva… a volte anche troppo”. L’intento è di aggiungere alla comunicazione un po’ di ironia, uscendo quindi dai canoni della comunicazione istituzionale sul tema, sempre un po’ seriosa.

La campagna di sensibilizzazione e comunicazione continuerà per tutto l’autunno-inverno 22/23, con varie puntate dedicate alle vaccinazioni contro la polmonite, il Covid-19, difterite-tetano-pertosse ed herpes zoster.

Ultima revisione: 14 Novembre 2022 – Alessandro Visca

Folco Claudi

Giornalista medico scientifico