Malattie infiammatorie croniche intestinali in aumento tra i bambini

L’età media dei pazienti con una diagnosi di malattia infiammatoria cronica intestinale (IBD, Inflammatory Bowel Disease) si sta abbassando. “Circa un quarto dei nostri pazienti con una nuova diagnosi di IBD ha meno di vent’anni – ha dichiarato Ashish Patel, direttore del Southwestern Center for Pediatric IBD al Children’s Medical Center di Dallas (Usa). Patel, […]

Febbre, la temperatura normale non è più 37 gradi?

Una temperatura corporea di 37 °C viene considerata il valore normale, oltre il quale si manifesta uno stato febbrile. Questo riferimento fu stabilito per la prima volta nel 1851 dal medico tedesco Carl Reinhold August Wunderlich. Si può considerare ancora valido? Studi recenti indicano valori più bassi. Per esempio uno studio inglese del 2017, che […]

Inquinamento, trovata una correlazione tra particolato atmosferico e declino cognitivo

Nuovi dati allarmanti sul famigerato PM 2,5, il particolato atmosferico di diametro inferiore a 2,5 micron. Secondo un nuovo studio longitudinale pubblicato sulla rivista Brain da Diana Younan, della University of Sothern California e colleghi, l’esposizione a lungo termine a questo inquinante contribuisce al declino cognitivo, in particolare per quanto riguarda la memoria episodica,  in […]

Alzheimer, i farmaci antipsicotici possono aumentare il rischio di trauma cranico

Un nuovo studio ha rilevato nei pazienti con malattia di Alzheimer che fanno uso di farmaci antipsicotici un rischio maggiore del 29% di trauma cranico e del 22% di lesioni traumatiche cerebrali rispetto a quelli che non assumono questi farmaci. “Come effetti avversi – spiega Vesa Tapiainen, ricercatore dell’Università della Finlandia Orientale, primo autore dello […]

Vitamina D in combinazione con il calcio abbassa il rischio di fratture

In una nuova metanalisi e revisione sistematica di studi randomizzati e controllati la somministrazione di vitamina D, giornaliera o intermittente, non ha mostrato di ridurre in modo significativo il rischio di fratture, mentre un’altra metanalisi di studi in cui ai pazienti veniva somministrata vitamina D in combinazione con il calcio ha mostrato risultati più promettenti, […]

La gestione delle terapie farmacologiche nel paziente con SLA

Giuliana Capece, Luca Diamanti, Mauro Ceroni, Luisa Gervasio Istituto Nazionale Neurologico Fondazione Mondino, Pavia Nei pazienti affetti da sclerosi laterale amiotrofica, la presenza di disfagia può compromettere significativamente l’aderenza terapeutica. La disponibilità di formulazioni alternative alle compresse permette di migliorare la gestione della terapia. La sclerosi laterale amiotrofica (SLA) è una patologia neurodegenerativa che colpisce […]