Disabilità, un concorso fotografico dedicato a bellezza e accessibilità

Fotografare i luoghi e i territori italiani che chiunque è in grado di visitare a prescindere dalle proprie capacità o disabilità. Questa è il tema della open call fotografica “Esplorazioni Accessibili”, lanciata da Fondazione Mazzola, ente che lavora per l’inclusione di soggetti emarginati e disabili e Black Camera, web magazine dedicato alla fotografia.

Tutti possono partecipare al bando inviando un portfolio di massimo 10 fotografie di luoghi nazionali, specificando se garantiscono almeno uno dei seguenti requisiti:

  • Accessibilità motoria: percorsi di massimo 2km, poca pendenza e senza ostacoli.
  • Accessibilità sensoriale: lo stimolo dei sensi come l’udito, il tatto e il gusto, tra gli altri.

Nel corso della call, le fotografie saranno caricate sul sito www.esplorazioniaccessibili.com.

La giuria valuterà le diverse opere seguendo i criteri di “coerenza con il tema”, “originalità” e “qualità”. I tre portfolio che alla fine di questa analisi avranno ottenuto il punteggio più elevato verranno esposti in una mostra collettiva presso la Galleria STILL a Milano nell’autunno del 2023 e appariranno nella prima pubblicazione di “Esplorazioni Accessibili” editato quello stesso anno.

Il risultato finale di questa open call sarà un inventario complessivo di località, percorsi, esperienze che siano esperibili da chiunque, a prescindere dalle proprie capacità, in un’ottica di inclusività davvero globale e senza categorie di sorta.

Ultima revisione: 7 Novembre 2022 – Pierpaolo Benini

Alessandro Visca

Giornalista professionista specializzato in editoria medico­­­­-scientifica, editor, formatore.