Vegani, vegetariani, onnivori. Le scelte alimentari cambiano il microbiota intestinale

L’influenza delle abitudini alimentari sulla composizione del microbiota intestinale è un tema di grande interesse, considerando le sempre più numerose evidenze del legame tra equilibrio della flora batterica e stato di salute di diversi organi e apparati.

L’influenza della dieta e dello stile di vita sulla composizione del microbiota è nota, anche se c’è ancora molto da indagare riguardo l’impatto dei diversi alimenti e stili alimentari.

Un nuovo studio che ha coinvolto diverse università italiane ed è stato da poco pubblicato sulla rivista Frontiers in Microbiology, si è proposto di verificare l’impatto sulla composizione del microbiota intestinale di tre stili alimentari (vegetariano, vegano e onnivoro) in uso nella popolazione occidentale.

A questo scopo la ricerca ha monitorato gli aspetti quantitativi e qualitativi della dieta quotidiana di 101 adulti, divisi in gruppi omogenei per quanto riguarda altri fattori che influenzano la composizione del microbiota, come età, variabili antropometriche, etnia e area geografica. Analizzando i campioni di feci sono poi state condotte approfondite analisi sulla composizione del microbiota dei partecipanti.

Il quadro che emerge, affermano gli autori, consente di distinguere con chiarezza i profili dei partecipanti secondo il regime dietetico seguito. Chi segue regimi dietetici vegetariani ha una varietà significativamente maggiore nella composizione del microbiota intestinale rispetto agli onnivori, così come una maggiore abbondanza delle principali specie batteriche. Tuttavia, considerando la composizione batterica nel suo complesso, i tre regimi alimentari mostrano un profilo sostanzialmente simile. Lo studio dimostra, quindi, che i tre regimi dietetici (vegetariano vegano e onnivoro) hanno un impatto sulla composizione del microbiota intestinale, anche se non è ancora possibile indicare gli effetti sulla composizione batterica.

Il testo completo dell’articolo è disponibile su Probiotics Digest

Consigliato dal Dott. Enzo Ubaldi

PROBIOTICS DIGEST, il primo magazine digitale italiano interamente dedicato al mondo dei probiotici e della corretta alimentazione. Il magazine digitale, offre una selezione ragionata di articoli dalla letteratura scientifica internazionale, da interviste e news, da siti specializzati, da riviste di salute e altri media, scelti anche tra quelli che si rivolgono ad un pubblico più ampio, per allargare la panoramica anche sui messaggi che i pazienti ricevono dai media stessi.

PROBIOTICS DIGEST, edito da VyvaMed e supportato da Yakult Italia, è rivolto a Medici di Medicina Generale, Specialisti (Nutrizionisti, Gastroenterologi, Dietisti, Geriatri, Ginecologi e Infermieri), Istituzioni e Media specializzati.

Gli argomenti sono selezionati e validati mensilmente da un Board di esperti in microbiologia, nutrizione, gastroenterologia e medicina generale. (visualizza il Board). L’impostazione grafica del magazine è quella accattivante per una consultazione rapida e multimediale, che tiene conto dei tempi stretti a disposizione del medico.

Il magazine si può sfogliare su tablet e smartphone ed è accessibile da tutti i dispositivi tramite la piattaforma Flipboard. Si può accedere facilmente a PROBIOTICS DIGEST dal link www.probioticsdigest.it

Articoli collegati