Longevità, si potranno ringiovanire le arterie con il gene degli ultracentenari?

La longevità, in molti casi, è un privilegio che si riceve in dono con il proprio patrimonio genetico. Da tempo il genoma degli ultracentenari è oggetto di ricerca. Individuare specifiche caratteristiche genetiche associabili a una vita più lunga vuol dire saperne di più sui meccanismi dell’invecchiamento, ma potrebbe anche aprire la strada a nuove frontiere […]

Omega-3, un’arma importante nella riduzione del rischio cardiovascolare

a cura di Damiano Parretti Responsabile SIMG (Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie) Area della Cronicità Gli acidi grassi omega-3 continuano a rappresentare un’arma importante nella riduzione del rischio cardiovascolare, in primo luogo per la loro attività sulla riduzione dei trigliceridi. Attualmente vengono impiegati con due indicazioni: nella correzione dell’ipertrigliceridemia e nella […]

Colesterolo, le carni bianche sono meglio delle rosse?

Un nuovo studio americano getta un’ombra su una radicata convinzione Privilegiare il consumo di carni bianche (vitello, maiale, pollame) rispetto alle carni rosse. È una delle raccomandazioni che spesso riceve chi ha problemi di colesterolo alto. La limitazione del consumo di carni rosse si basano su studi osservazionali che mostrano l’associazione tra un maggior consumo […]

Arteriopatia periferica, si può curare anche senza dolore

L’arteriopatia periferica, patologia caratterizzata da una riduzione di afflusso sanguigno agli arti superiori o inferiori è una condizione che spesso provoca dolore e riduzione della mobilità (Claudicatio Intermittens). Fumo, diabete, ipertensione e colesterolo alto, sono fattori di rischio per lo sviluppo di questa malattia la cui incidenza aumenta nelle fasce di età più avanzate. Il […]

Gli integratori per l’osteoartrosi potrebbero avere un effetto protettivo sul cuore

L’assunzione regolare di glucosamina uno dei più comuni integratori alimentari, utilizzato per l’osteoartrosi e il dolore articolare, potrebbe avere effetti positivi sulla prevenzione cardiovascolare. L’indicazione arriva da uno studio osservazionale su quasi mezzo milione di persone appena pubblicato sul British Medical Journal. I ricercatori della Tulane University in New Orleans (Usa) hanno utilizzato dati della […]