Sonniferi, l’uso frequente potrebbe aumentare il rischio di demenza

L’uso frequente di sonniferi potrebbe aumentare il rischio di sviluppare una demenza negli anni successivi. Lo suggerisce una ricerca condotta dall’Università della California, San Francisco (USA) e presentata all’Alzheimer’s Association International Conference (AAIC) 2019. Yue Leng e coll. hanno preso in considerazione 3.068 adulti senza demenza di età compresa tra 70 e 79 anni. Inseriti […]

Demenza, una combinazione di tre fattori indica il rischio a 10 anni

Almeno un terzo dei casi di demenza sono prevenibili, con un intervento precoce su fattori favorenti come ipertensione, diabete, obesità, depressione e deficit di udito. Individuare precocemente i pazienti più a rischio potrebbe essere un’efficace strumento di contrasto a queste patologie, che hanno un impatto sempre maggiore. A questo scopo un gruppo di ricercatori danesi […]

Ipertensione, dopo la mezza età il test dell’orologio dovrebbe essere di routine

Il test dell’orologio (clock drawing test), uno dei più comuni esami utilizzati per rilevare il deterioramento delle funzioni cognitive, dovrebbe essere somministrato di routine ai pazienti ipertesi, soprattutto dopo la mezza età, per identificare i soggetti a rischio di demenza. È la conclusione a cui sono giunti gli autori di una ricerca presentata al congresso […]

Deficit dell’udito, i rischi della sordità non trattata

La perdita dell’udito negli anziani, secondo diverse ricerche, può avere un ruolo nell’isolamento sociale, depressione, disabilità, qualità della vita inferiore e rischio di demenza. Un nuovo studio, curato da ricercartori dell’Inserm di Bordeaux (Francia) e pubblicato sulla rivista Journal of Gerontology, ha valutato la relazione tra lo stato dell’udito e i quattro principali eventi avversi […]