Succo 100% arancia, nessuna aggiunta e alto contenuto di sostanze bioattive

L’Organizzazione Mondiale della Sanità nelle raccomandazioni per una corretta alimentazione suggerisce di consumare almeno cinque porzioni al giorno di frutta e verdura (400 g). Le indagini ci dicono, però, che la maggior parte della popolazione italiana ed europea non raggiunge il consumo suggerito. Uno dei compiti più importanti e impegnativi degli operatori sanitari, a cominciare […]

Le arance come fonte bilanciata di vitamine, folati e antiossidanti nella dieta

Nelle raccomandazioni nutrizionali dell’INRAN (Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e la nutrizione) si legge che il gruppo di alimenti costituito da “frutta e ortaggi” rappresenta una fonte molto importante di fibra, di beta-carotene e di vitamina C (presente soprattutto in agrumi, fragole, kiwi, pomodori e peperoni). Inoltre, in questi alimenti si trovano altre […]

Colesterolo, le carni bianche sono meglio delle rosse?

Un nuovo studio americano getta un’ombra su una radicata convinzione Privilegiare il consumo di carni bianche (vitello, maiale, pollame) rispetto alle carni rosse. È una delle raccomandazioni che spesso riceve chi ha problemi di colesterolo alto. La limitazione del consumo di carni rosse si basano su studi osservazionali che mostrano l’associazione tra un maggior consumo […]

Neofobia alimentare, la paura del cibo nuovo è un rischio per la salute

La neofobia alimentare, ossia l’avversione verso cibi nuovi è un atteggiamento tipico dei bambini, che raggiunge il culmine tra i due e i cinque anni d’età. Se questo comportamento persiste può portare a disturbi collegati con l’alimentazione, come l’obesità e aumentare il rischio di sviluppare malattie croniche, come il diabete. Un quadro interessante dei possibili […]

Cibo sano, il miglior investimento per il servizio sanitario

Numerose ricerche indicano che incrementare il consumo di frutta e verdura farebbe diminuire l’impatto di patologie ad ampia diffusione come ipertensione, ipercolesterolomia, obesità, sindromi metabolici, con indubbi benefici, oltre che per la salute pubblica, anche per la spesa sanitaria. Uno studio condotto da ricercatori della Friedman School of Nutrition Science and Policy, Tufts University, Boston, […]